ASSISTENZA VITTIME DI DISCRIMINAZIONI, ABUSI E VIOLENZE

Le donne che subiscono violenza hanno grandi probabilità di soffrire di disagio psichico (depressione, disturbi dell’alimentazione e del sonno, voglia di morire, ecc...), importante riduzione dell’autonomia e isolamento sociale, malattie sessualmente trasmesse e gravidanze indesiderate. I bambini che assistono alle violenze sulle loro madri hanno importanti disagi psicologici ed evolutivi e rischiano di apprendere modelli di relazione di coppia i che giustificano l’uso della violenza dell’uomo sulla donna. Il progetto pilota di lotta alla violenza di genere che FAREXBENE ha realizzato, per combattere un fenomeno che in Italia è diventato una vera emergenza sociale, si divide in due aree: -Progetto di accoglienza e assistenza e consulenza legale e psicologica delle vittime di abusi e violenze di genere, in particolare donne e donne con minori a loro carico: -Progetti di prevenzione ed educazione contro la violenza di genere e ogni tipo di discriminazione, abuso, bullismo e cyberbullismo nelle scuole secondarie di primo e secondo grado. La prima area del progetto è destinata principalmente a donne e madri vittime di discriminazioni, abusi e violenze, spesso non in grado di sostenere le spese di consulenza e assistenza legale e psicologica. Fare x Bene Onlus fornirà, quindi, alle vittime consulenza e assistenza legale civile e penale gratuitamente, accompagnando le donne in un percorso legale atto al recupero della propria sicurezza e indipendenza. Si occuperà altresì, attraverso l’operato di una psicologa specializzata in ambito minorile, del sostegno psicologico del quale le vittime, soprattutto i bambini, hanno bisogno per poter intraprendere un percorso di reintegro nel sistema sociale e familiare di riferimento.